Seleziona una pagina
Il Giardino dei Tarocchi
Il Giardino dei Tarocchi

Conoscete qui in Italia posti straordinari al di là di ogni immaginazione? Noi oggi vi portiamo alla scoperta del Giardino dei Tarocchi, un parco artistico, un luogo delle meraviglie, completamente circondato da uliveti e da una natura incontaminata. Un vero e proprio museo a cielo aperto nel cuore della Maremma Toscana dove uomo, arte e natura si fondono all’unisono, creando qualcosa di straordinario.

Conoscete qui in Italia posti straordinari al di là di ogni immaginazione? Noi oggi vi portiamo alla scoperta del Giardino dei Tarocchi, un parco artistico, un luogo delle meraviglie, completamente circondato da uliveti e da una natura incontaminata. Un vero e proprio museo a cielo aperto nel cuore della Maremma Toscana dove uomo, arte e natura si fondono all’unisono, creando qualcosa di straordinario.

 

Il Giardino dei Tarocchi

 

Situato  in località Garavicchio, nei pressi di Pescia Fiorentina, frazione comunale di Capalbio (GR), è stato creato dall’artista franco-statunitense Niki De Saint Phalle, nella seconda metà del secolo scorso. il Giardino è composto da 22 imponenti e coloratissime sculture raffiguranti gli Arcani dei Tarocchi, tutte ricoperte di vetri, specchi, ceramiche colorate che ricordano molto il Parc Guell di Antoni Gaudì a Barcellona, a cui infatti l’artista si è ispirata. È una vera un’esplosione di colore che lascia il visitatore senza fiato, un parco di eccezionale fascino, unico al mondo, uno degli esempi d’arte ambientale più importanti d’Italia in cui le sculture “dialogano” perfettamente con la natura.

 

L’artista ha impiegato diciassette anni per ultimare il Giardino, che rappresenta la realizzazione del suo grande sogno, e coinvolse grandi artisti contemporanei per la sua realizzazione.

 

UN PO’ DI STORIA E CURIOSITA’

 

Per l’artista il Giardino dei Tarocchi è la realizzazione di un suo grande sogno, un gesto di gratitudine verso la vita e verso tutti. Ispirandosi al Parco Guell di Gaudì, Niki de Saint Phalle inizia la costruzione del Giardino dei Tarocchi nel 1979 e dedica diciassette per ultimare la costruzione delle ventidue imponenti figure.

 

Essendo in un posto isolato, immerso nella natura incontaminata della maremma toscana. per seguire tutti i lavori, l’artista ha creato qui la sua casa. Dove? Nella Sfinge, la scultura più grande che si vede subito appena si entra nello splendido parco. Uno spazio psichedelico interamente rivestito di frammenti di specchi e ceramiche, un posto indescrivibile a parole per la sua particolarità e orginalità.

 

Per la realizzazione dell’opera l’artista ha coinvolto grandi nomi dell’arte contemporanea come Rico Weber, Sepp Imhof, Paul Wiedmer, Dok van Winsen, Pierre Marie ed Isabelle Le Jeune, Alan Davie, Marino Karella e anche il  marito Jean Tinguely, scomparso nel 1991.

 

Il Giardino dei Tarocchi è stato ultimato nell’estate del 1996 e solo nel 1998 è stata aperto al pubblico. Il tutto è stato autofinanziato dall’artista (si dice che la spesa si aggiri sui 10 miliardi di vecchie lire) e, non contenta, ha anche creato la Fondazione Il Giardino dei Tarocchi con lo scopo di preservare e mantenere l’opera realizzata dalla scultrice. Un gesto straordinario da parte dell’artista che ha regalato gratuitamente a tutti noi un posto magico dove sentirsi un po’ Alice nel paese delle meraviglie.

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

 

Il Giardino dei Tarocchi è visitabile ogni giorno dalle 14:30 alle 19:30. Il biglietto intero costa 12 euro (+2 di prevendita), mentre quello ridotto ha un costo di 7 euro. Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale www.ilgiardinodeitarocchi.it o chiamate il numero 0564 895122.  L’indirizzo è Str. Garavicchio, 2, 58011 Pescia Fiorentina GR.

 

E voi ci siete mai stati? Conoscete altri posti pazzeschi simili qui in Italia?

Il Giardino dei Tarocchi
Il Giardino dei Tarocchi
Il Giardino dei Tarocchi
Il Giardino dei Tarocchi

Vuoi rimanere aggiornato?

Cliccando su 'Registrati' dichiari di aver letto e accettato la seguente Privacy Policy

Shares
it_ITItalian